venerdì 24 agosto 2012

Riflessioni sulla moda e come guardarsi allo specchio



<a href="http://www.bloglovin.com/blog/3912146/?claim=5ta7hz5tuu5">Follow my blog with Bloglovin</a>



                                       


Una delle prime cose che mi vengono in mente quando penso alla moda è sicuramente una sfilata o il backstage. Persino "Il diavolo veste prada" ha toccato alcuni punti importanti e il lato ossessivo e meschino che riserva questo tipo di mondo, quello fatto di miseri cibi con nessun condimento, del troppo tempo da dedicare al proprio corpo dimenticandosi di mangiare, di quanto sia straziante e umiliante stare sempre all'ombra. E' inutile negarlo, tutto questo esiste ancora e vi dirò di più: la moda del momento è quella di sfoggiare la marca più costosa...le ragazze della mia età fanno a gara con le foto su facebook o su instagram. E per quale altro motivo dovrebbero "pubblicizzare" ciò che hanno se non quello di vantarsi disperatamente? Vedo ragazze che si fanno appositamente foto in posizione tale da far vedere la marca, quelle che in realtà, economicamente parlando non se lo possono permettere ma che spendono una fortuna e poi non hanno i soldi per altre esigenze primarie, quelle che addirittura comprano borse false Louis Vuitton, Burberry e quant'altro ma le spacciano per vere davanti a tutti, o ancora ci sono quelle che pur di apparire con un abito firmato si comprano i modelli più orrendi! Mi sa che la crisi non si vede per niente dato che quasi tutti hanno una scatoletta Tiffany a casa! Se la gente ricca si può permettere di comprare 6000 euro di borsa, buon per loro...ma da questo non deve passare alcun messaggio.
Non è la marca che dichiara il buon gusto. Non è chanel che ci risolve i problemi esistenziali perchè vedo molte ragazze con qualche chilo in più che per farsi accettare dagli altri hanno scelto di spendere l'ira di Lamoda non è seguire o copiare qualcuno, significa piuttosto inventarla da sè; vi faccio pure un esempio banale: se mia mamma mi dice che secondo lei con quel pantalone ci sta sù il giallo ma a me in realtà non piace e sono convinta ci stia meglio il rosso, metterò il rosso...perchè nessuno mi dice di tornare a casa a cambiarmi. Gli abiti che usi rivelano chi sei quindi l'importante è sentirsi sempre a proprio agio, sia col proprio corpo che con quello che si indossa.
Quando mi guardo allo specchio, anch'io ho delle fisse...anch'io penso che ci sia qualcosa da migliorare ma in fin dei conti sto bene! Seguo sempre le tendenze ma cerco di indossare qualche particolare in più per essere diversa...e quel particolare può venire anche dalle bancarelle.
p.s. E a me piacciono le foto che possono essere definite BELLE, ma non perchè ritraggono una camicia Tmmy Hlfiger o una maglia Céline, le salvo perchè sono artistiche o belle da vedere.
Voi cosa ne pensate delle moda? Sono curiosa delle vostre idee...
Alla prossima!

Baci, M



sabato 18 agosto 2012

Cruciani's dragon

<a href="http://www.bloglovin.com/blog/3912146/?claim=5ta7hz5tuu5">Follow my blog with Bloglovin</a>





Io sono una di quelle che detesta avere qualsiasi cosa uguale ad 1 milione di persone...allora anche per quanto riguarda i braccialetti Cruciani ho cercato di distinguermi dalla massa...per cui ho scelto il drago, grigio proprio come quello in foto! Sono rimasta contenta perchè oltre ad essere un'idea originale, il braccialetto è molto resistente. Ho fatto la prova con le varie imitazioni che ho trovato: da un marocchino ho comprato tre braccialetti come questi... a fiore, farfalla e cuoricini. L'unico riuscito? quello con i cuoricini! Gli altri due,oltre a stare molto lenti al polso (io ce l'ho molto fine e generalmente i bracciali mi stanno tutti larghi), non hanno una buona tenuta nemmeno come materiale, adesso infatti sono tutti sfilacciati. Anche gli Shokky Bands macramé, nonostante si possano stringere di più mancano di una cosa: la C di Cruciani che io uso per fermare il pezzo del braccialetto in più, perchè proprio non lo sopporto! Purtroppo il prezzo lanciato dal famoso Showroom non credo sia tanto conveniente ecco perchè molti preferiscono quelli in edicola...proprio come me! Di sicuro se mi chiedessero cosa ricordi tra i più famosi trends dell'estate 2011 mi verranno subito in mente "I braccialetti in pizzo macramé" che sono sicura scompariranno a breve... voi quali avete comprato?
Alla prossima!

Baci,M

giovedì 16 agosto 2012

Un'icona di stile col nome "Teresa Mannino"

<a href="http://www.bloglovin.com/blog/3912146/?claim=5ta7hz5tuu5">Follow my blog with Bloglovin</a>




Lei di simpatia ne ha da vendere, ma se a questo aggiungiamo anche un ottimo gusto nella scelta dell'abbigliamento creiamo un MIX perfetto. La foto che avete visto sopra è quella che ho notato quest'estate in una locandina su diversi muri del mio paese, infatti è già venuta dalle mie parti per un serata tutta da ridere! Peccato solo che era a pagamento. Io la trovo sempre impeccabile, sceglie spesso dei colori che assieme stanno davvero bene e non manca mai un particolare sgarciante nel suo look. A zelig l'abbiamo vista indossare di tutto, e anche in jeans e maglietta è sempre bella!
Non a caso è stata spesso invitata da stilisti importanti, ad esempio ha aperto qualche sfilata di Alviero Martini ed ecco qui la foto:



Vivace e fine sono due aggettivi che descrivono la sua personalità e il suo stile





E forse anche grazie a lei si è riscoperta la voglia di "rivistare" il pantalone a zampa d'elefante; è chiaro che se ne parli in una versione completamente nuova...colorato e se a vita molto alta indossato anche con mini t-shirt sopra! 
Quindi cosa ne pensate? Fatemi sapere...




Baci, M
 


lunedì 13 agosto 2012

I'm Floreal

<a href="http://www.bloglovin.com/blog/3912146/?claim=5ta7hz5tuu5">Follow my blog with Bloglovin</a>






Quando ero più piccola pensavo che qualsiasi tipo di fantasia disegnata sui vestiti non fosse affatto bella come invece i miei genitori mi dicevano. Mi ricordo che una volta mi comprai una magliettina a fiori che forse usai solo una volta, ma da qualche anno a questa parte i miei gusti sono cambiati parecchio. Adesso adoro qualsiasi cosa sia a fantasia (fiori,pois etc..), l'importante è che non si tratti di un twin-set a fantasia perchè in questo caso faremmo girare la testa a chi ci guarda. Io sono infatti il tipo da "una cosa particolare+una cosa semplice" altrimenti rischierei di apparire TROPPO. Quest'estate ho visto pantaloni a fiori, gonne etc. ma io ho solo ammirato, adesso invece vorrei anche io qualcosa del genere! Allora qualche giorno fa in un negozio ho provato questo vestitino che ho in foto, molto colorato e giusto per questo periodo...è corto ma nel giusto modo e non è affatto trasparente! Ha una cinturina marrone nel girovita ed è molto comodo e fresco. Qual è il problema? Non c'era la mia misura infatti dalla foto si vede un pò che mi sta un pò troppo morbido sotto il seno.
Oggi vedrò di trovarlo nello stesso negozio ma in un altro paese...
Purtroppo non ho guardato nemmeno la marca, se riesco a trovarla vi faccio sapere!

baci, M

giovedì 9 agosto 2012

My "new socials"

I'm on facebook http://www.facebook.com/pages/The-Mixture/391951794192895?ref=hl#!/pages/The-Mixture/391951794192895

on twitter https://twitter.com/EmmeWilliams1

on bloglovin http://www.bloglovin.com/

google + (plus) https://plus.google.com/u/0/104539449044401539780#104539449044401539780/posts


Follow me if you r my funs and like all my posts!
and it's all!


Kiss, M

Olimpic style!

<a href="http://www.bloglovin.com/blog/3912146/?claim=5ta7hz5tuu5">Follow my blog with Bloglovin</a>



Dopo questa bellissima foto, anche se un pò in ritardo perchè si tratta dell'ultima settimana degli Olimpic games, vi parlerò dello stile delle ragazze della ginnastica che in queste Olimpiadi non hanno solo sfoggiato i loro fisici super perfetti (o quasi), ma anche trucco da invidiare! Nonostante amassi già a priori le paillettes e brillantini o qualsiasi cosa che brilli in un corpo femminile, le ginnaste mi hanno accontentato comunque! Per quanto riguarda l'artistica mi hanno colpito soprattuto le due atleta sul podio (Douglas e Mustafina- le due foto in basso), ma il trucco per eccellenza è stato quello di Carlotta Ferlito, la ginnasta italiana che ultimamente gode di una buona popolarità grazie al programma "vite parallele" in onda su MTV. La Ferlito ha anche il pregio di essere una bella ragazza, ed i suoi occhi azzurri non possono non spiccare!



(Trucco leggero per l'uso dei colori e abbastanza sfumato da risaltare gli occhi...è facile da creare sia con le matite per occhi e sfumarle col cotton fioc, oppure ombretti e pennelli che però devono essere molto sottili)

 


(Trucco molto forte, che forse non era ideale per quell'occasione ma bello. Io l'avrei sfumato un pò di più. I colori che mi sembra di aver capito sono sulle tonalità del celeste, nella coda dell'occhio infatti c'è un blu scuro/nero.) 

 



(La Douglas ha scelto un colore adatto per la sua carnagione e soprattutto per i suoi occhi, è molto semplice. Ombretto grigiastro che segue la forma degli occhi.)




E per ultime, ma non per importanza, ci sono le atlete della ginnastica ritmica...eleganti e leggiadre come sempre (Le Farfalle) le cui gare (individuale e a squadre) sono cominciate oggi. Di certo in loro non si possono non ammirare i costumi bellissimi e luccicanti...


Faccio quindi un in bocca al lupo alle Farfalle e a tutti gli Azzurri...che possano almeno concludere bene i Giochi!



Baci, M

giovedì 2 agosto 2012

Foulards e Cerchietti come sinonimi di femminilità

<a href="http://www.bloglovin.com/blog/3912146/?claim=5ta7hz5tuu5">Follow my blog with Bloglovin</a>



Credo che gran parte di voi guarda Gossip girl, e mi sono ispirata a uno dei miei telefilm preferiti per scrivere questo post e parlarvi di ciò che noto di interessante nei personaggi principali. Oltre ai vestiti con lustrini, le bellissime Louboutin e i numerosissimi intrighi, ho sempre avuto una grande stima per chi curava il trucco e parrucco. Dalla pettinatura di tutti i giorni sempre impeccabile e mai un capello fuori posto… a quella da sera elegantissima con chignons differenti o onde super fluenti. Bisogna dire però che la bellezza delle amiche-nemiche Blair e Serena aiuta molto il look, tuttavia voglio fingere che non sia fondamentale eheh. Di certo ho notato una cosa: da quando viene trasmesso GG, almeno dalle mie parti, è aumentato il numero dei Foulards e cerchietti in giro per il paese e i loro mille usi, ecco alcune alternative, e come indossarli...










E indossare il foulard come copricapo non è di certo passato di moda! (Che stile! sono quasi identiche...)




Infine non potevano mancare gli "headbands" stile hippy che si possono comunque usare diversamente...






 
Baci, M

mercoledì 1 agosto 2012

Torna la moda Beachwear delle nostre nonne?


<a href="http://www.bloglovin.com/blog/3912146/?claim=5ta7hz5tuu5">Follow my blog with Bloglovin</a>


 Quando mia madre mi diceva che era un peccato buttare i vestiti che a me non piacevano più, adesso la capisco! Comincerò anche io a mettere da parte qualcosa che sia in ottimo stato per il futuro, nel caso ritornasse di moda. Peccato però che la stessa cosa non si può fare con i costumi da bagno che si rovinano molto facilmente e anche perché non sarebbe affatto igienico: infatti se fosse possibile, sarei andata da mia nonna o anche da mia mamma…e mi sarei fatta prestare il loro costume perché li stessi modelli adesso, sono addirittura tornato nei negozi! Parlo infatti dei costumi interi, che forse sono sempre rimasti nei cassetti delle donne, magari in fondo o un po’ da parte rispetto ai bikini, ma ci sono rimasti e hanno avuto sempre il pregio di poter essere indossati in diverse varianti. Ci sono quelli che coprono l’ombelico, quelli che lo scoprono, quelli che hanno solo una striscia che unisce slip e seno o quelli che diventano particolari per lasciare scoperta la schiena. Quindi se qualche anno fa l’intero faceva un po’da “donna incinta” adesso è diventato un Must per chi non vuole passare inosservato e che vuole distinguersi, e direi anche che venga utilizzato più come “costume da spiaggia” che da mare.
In realtà la vera novità di quest’anno, che non avevo mai visto neanche nei cataloghi è la “mutandona” stile Marilyn o Miss Italia anni 50 (più o meno) che infatti è molto alta (ultima foto in basso). Le ho viste per la prima volta  da Calzedonia e Goldenpoint proprio per la collezione Summer 2012; ma secondo voi hanno osato? In attesa che spopoli la nuova moda, il costume che io invece ho scelto è simile a questo:


By Calzedonia (il mio non c’è nel catalogo, ha la fantasia a pois fucsia e viola ma il modello è uguale con sfondo bianco)


Baci, M






Vi lascio ad alcune foto, così vedete le somiglianze…




















martedì 31 luglio 2012

Chanel e Macarons!


 Macarons, Muffins, Waffles o Guaffres, Cupcakes e chi più ne ha più ne metta! Sono questi i dolcetti che tengono compagnia a chi di moda se ne intende. Oramai con i socialnetworks e Instangram vediamo delle istant photos con queste minitortine coloratissime e bellissime da vedere, naturalmente accanto a dei vestiti firmati fanno ancora di più la loro figura...ed io? Io ancora non ho avuto il piacere di assaggiare i famosi Macarons francesi della maison "La durée", o i Muffins americani...chissà come sono!
Ho girato anche un pò per i siti di cucina ed ho trovato ricetta e tutto quanto, ma purtroppo non sono capace! Voi ci avete provato, o li avete comunque assaggiati?










lunedì 30 luglio 2012

M. come Mixture

<a href="http://www.bloglovin.com/blog/3912146/?claim=5ta7hz5tuu5">Follow my blog with Bloglovin</a>
Ciao a tutti gente! Mi presento: sono M, una ragazza diciassettenne che viene dalla bellissima Sicilia. Era da tanto che volevo aprire un blog, ma non sapevo neanche da dove cominciare! Quindi ho pensato di farlo adesso; la descrizione sotto al titolo è un pò generica ma a mano a mano vedrete di cosa mi occuperò e soprattutto scoprirete molto di me, se me ne darete la possibilità!
Mixture, come dice la parola stessa, è una miscela di me, di ciò che amo e che vedo intorno..spero soltanto che ci entrerete anche voi nel mio mondo, ma intanto godetevi le vacanze e ci sentiamo presto!

Baci, M